Itinerario del Safari

ITINERARIO

Qual è l'itinerario del kitesafari? Qui puoi leggere cosa ti aspetterà durante il tuo kitesafari. Il nostro obiettivo è quello di rendere il tuo viaggio e il tuo soggiorno il più facile e semplice possibile. Verremo a prenderti all'aeroporto e dal primo giorno potrai già iniziare a fare kite...

È il momento, la tua avventura kite inizia. Uno dei membri del nostro staff di accoglienza ti aspetterà davanti al controllo passaporti e avrà con sé il tuo visto, in modo che tu possa evitare di fare la fila allo sportello visti. Basta cercare il cartello con il logo „KITESAFARI.EU“ o „SIM SIM DIVE“.
Uno dei nostri autisti ti aspetterà all’uscita dell’aeroporto e ti accompagnerà fino al nostro yacht – il tuo alloggio per i prossimi giorni. La barca si trova nel porto turistico di Hurghada o nel porto turistico del vecchio Sheraton. Nel caso il volo non sia stato prenotato tramite noi, per una buona organizzazione del trasferimento dall’aeroporto allo yacht, è necessario comunicarci il numero del volo e l’orario di arrivo.  Il check-in in barca è dalle 13:00. A seconda dell’orario di arrivo ci potrà essere la possibilità di fare kite a Hurghada già dal primo giorno in una delle nostre stazioni partner dove trascorreremo la giornata. La sera torneremo sullo yacht dove passeremo la prima notte.

Pronto per il secondo giorno? Partiremo la mattina presto e navigheremo per circa 2 ore verso un gruppo di isole disabitate a 40 km a nord – le isole di Tawila, Geisum e Asharafi, dove trascorreremo i prossimi giorni. In tutti gli spots troveremo acqua poco profonda, cristallina e piatta. Il più delle volte saremo l’unica barca sul posto e avremo chilometri di acqua piatta tutta per noi. A seconda del vento decideremo dove ancorare e scendere sull’isola. Ancoreremo a prua delle isole e per fare kite ci trasferiremo dallo yacht alle isole tramite gommoni. Avremo due gommoni in dotazione che verranno utilizzati per il trasferimento, per garantirvi la massima sicurezza e per un eventuale recupero.

Le belle giornate sono già alle spalle e il penultimo giorno partiremo verso le 14:00 per tornare a Hurghada prima delle 17:00, dove trascorreremo l’ultima notte a bordo e ci godremo l’ultimo tramonto.

Il giorno della partenza sarai accompagnato all’aeroporto dal nostro autista in orario in base al tuo volo. Se la tua partenza sarà in tarda serata, potrai sfruttare l’ultimo giorno per fare kite a Hurghada. Per le ragazze a bordo possiamo organizzare un appuntamento dal parrucchiere o in un salone di bellezza. Non vediamo l’ora di rivederti, a presto!

DOMANDE FREQUENTI

Qui troverai informazioni interessanti sull'ingresso in Egitto, sul vento, sul meteo e sull'attrezzatura consigliata. Se hai ulteriori domande, puoi sempre contattarci.

All’aeroporto di arrivo, o sull’aereo, troverete la scheda d’entrata, di colore rosa, che dovrete compilare. Quando atterrerai nel paese uno dei nostri ragazzi ti aspetterà per assisterti.
Per entrare in Egitto è necessario un visto, che può essere acquistato direttamente in aeroporto al costo di 25€, valido per quattro settimane di soggiorno. Il visto verrà applicato sul passaporto, che dovrà avere la validità di almeno 6 mesi.
Dopo aver ricevuto il visto dovrete consegnare il passaporto insieme alla scheda di entrata allo sportello per il controllo passaporti. L’ufficiale ritirerà la scheda d’entrata con i vostri dati e apporrà un timbro con la data di ingresso sul visto.
È possibile entrare con una normale carta d’identità (non sono valide le carte d’identità con timbro di rinnovo).
Per l’ingresso con la carta d’identità, saranno necessarie due fototessere. Dopo aver compilato la scheda d’entrata vi verrà consegnato un cartoncino giallo che dovrete compilare dove verrà apposto il visto e dovrà essere consegnato al controllo passaporti, insieme alla scheda d’entrata, alla carta d’identità e alle fototessere. L’ufficiale apporrà il timbro con la data di ingresso sul visto e vi riconsegnerà il cartoncino giallo che dovrà essere conservato fino alla fine del soggiorno.
Si consiglia l’utilizzo del passaporto solo perché la procedura burocratica è generalmente più semplice e veloce.
Nel caso tu non sia cittadino dell’UE, dovrai verificare in anticipo con la tua ambasciata se  sono richiesti requisiti particolari per l’ingresso nel paese. Saremo lieti di assistervi in tutte le fasi della procedura per ottenere il visto.

In Egitto il sole splende 365 giorni all’anno e le temperature sono mediamente calde. La temperatura media di marzo/aprile e ottobre/novembre è di 23° durante il giorno, di notte la temperatura può talvolta scendere sotto i 15°. Per le serate è consigliabile quindi avere con sé una giacca leggera o una felpa. Da maggio e nei mesi estivi la temperatura media è di 30-35° di giorno e 27° di notte. In questo caso si possono lasciare a casa giacca, muta, maglione senza preoccupazioni. La temperatura media dell’acqua è di 22° in marzo/aprile e ottobre/novembre. Per il kite consigliamo una shorty o una muta sottile a gamba lunga, perché può diventare un po‘ freddino, soprattutto quando siamo ancora in acqua la sera al tramonto. Nei mesi estivi, usiamo boardshorts e lycra per proteggerci dal sole, che è molto forte, quindi consigliamo di utilizzare una protezione solare con un alto fattore di protezione. Si consigliano anche lycra a maniche lunghe, occhiali da sole e cappelli.
La probabilità di vento in Egitto è superiore all’80%. Nella zona dove faremo kite anche un po’di più, causa l’effetto venturi che aumenta il vento di base di circa 5 nodi. Ci sono giorni con 30 nodi ma anche giorni con vento leggero intorno ai 15 nodi. Poiché nessuno può prevedere il vento, purtroppo, ci potrebbero essere giorni in cui sarà assente. Per queste giornate ci sono molte alternative: snorkeling, nuoto con i delfini, immersioni o semplicemente una rilassante giornata in spiaggia con barbecue.

Kitesafari.eu I Christoph Kaser I USt. Idnr.: IT 03025140215 I Impressum